APT Basilicata

APT Basilicata

Basilicata turistica

Avigliano (PZ) - La balestra

Info
Sig. Aquila Vito
Via Don Nicola Stolfi
85021 Avigliano (pz)
Tel. 0971 81620 - Cell. 335 8344029
Web: www.vitoaquila.it
E-mail: vito@vitoaquila.it

Multimedia
[video]

E' possibile osservare la lavorazione artigianale tutti i giorni feriali, dalle ore 8:00 alle ore 13:00 e dalle ore 15:00 alle ore 17:00

Note: il sig. Aquila è l'unico produttore di balestre ed è anche il fondatore dell'Associazione AVILIART che raggruppa vari artigiani locali:
- per il legno il sig. Chianese Nicola - Tel. 0971 700876
- per la micropittura la sig.ra Concetta Lucia - Tel. 0971 82338
- per la lavorazione dei tessuti a telaio la sig.ra Salvatore Antonietta - Tel. 0971 81911
- per l'oreficeria il sig. D'Andrea Giovanni - Tel. 0971 85070


L'arte di fabbricare coltelli di alto valore e pregio artistico è una tradizione che riflette lo spirito fiero e l'indole indomita del popolo aviglianese.

Documenti del passato testimoniano la propensione degli abitanti di questo paese alla lotta. I coltelli, che raggiunsero un livello di perfezione alla fine del XVIII sec., sono quindi l'emblema del carattere orgoglioso dell'aviglianese.

La balestra, così com'era chiamata, era impreziosita con decorazioni in argento e ottone che le conferivano un certo valore non solo artistico.

Dall'uso del coltello per l'offesa e la difesa, nacque un'usanza che si protrasse fino all'inizio del 1900: prima del matrimonio il promesso sposo regalava una balestra alla fidanzata, che se ne doveva eventualmente servire per difendere il suo onore.