APT Basilicata

APT Basilicata

Basilicata turistica

Venosa - Parco Paleontologico di Notarchirico

Info
Località Notarchirico
Tel. 0972 374791 - Cell. 339 1631053
Apertura: sito visitabile esclusivamente su prenotazione
Ingresso libero

Il parco paleontologico di Notarchirico è un sito all'aperto del Paleolitico inferiore, datato a circa 359.000 anni fa e situato nelle vicinanze di Venosa. L'importanza del parco è data dal fatto che è uno tra i siti europei sul Pleistocene Medio meglio conservati e ricchi di materiali. Nel giacimento, scoperto nel 1979 in seguito ad una ricognizione effettuata dall'Istituto Italiano di Paleontologia Umana, sono stati effettuati numerosi scavi condotti dal 1980 al 1985 e diretti dalla Soprintendenza Archeologica della Basilicata, che hanno portato alla luce diversi strati abitativi molto estesi con la presenza di manufatti associati a resti di elefanti, bovidi e cervidi. Un cranio di Elefante è stato rinvenuto in posizione capovolta, con entrambe le zanne in connessione anatomica e con la mandibola, priva di entrambi i rami ascendenti, dislocata in prossimità dell'estremità anteriore della zanna destra. Oltre a questo ritrovamento, di notevole interesse è anche la presenza nel sito di Palaeoloxodon antiquus, di Bovidi (Bos primigenius e Bison schoetensacki) e di Cervidi (Dama clactoniana, Cervus elaphus e Megaceros solilhacus) insieme a più rari resti di rinoceronte, lepre, tartaruga e qualche uccello.


Cerca nel sito

Acerenza

Armento

Atella

Avigliano

Brienza

Calvello

Campomaggiore

Grumento Nova

Lagonegro

Laurenzana

Lauria

Maratea

Marsico Nuovo

Melfi

Montemurro

Muro Lucano

Palazzo San Gervasio

Pietrapertosa

Potenza

Rapolla

Rionero in Vulture-Monticchio

Ripacandida

Rivello

Rotonda

San Chirico Raparo

San Paolo Albanese

Sant'Arcangelo

Satriano di Lucania

Vaglio Basilicata

Venosa