I dialetti Galloitalici della Basilicata


Vai ai contenuti

Menu principale:


L'emigrand

Dire > Poesie > Vaglio Basilicata

A cura di Giovanna Ciampo e Maria Teresa Greco

Galloitalico

L’EMIGRANT
Mar, stasr pigli u trn e ppart,
s stracqu r st snz na fat
a,
vagg
a trv u pan a nn’ata part.
T ddasc mamm e tatt ca s vcchi,
t ddasc li chiccul e tutt chidd c vr attrn.
T ddasc tal e qual dditt, u cum
La culntt, u cur r Ggs Crist ra cap au dditt;
la rrama rrss apps inda la cucin.
Arracqua spiss la
rast au balcn,
appnn li cirasdd, dd’agli e li cvdd.
Non sta ssmb apprss a li figli
Falli giuu ra fur comm ln:
a mazz e pizz, au crchi;
nun t scurd u crscnd p li vscin
mtt semb u frrtt a la prt.
E p nun spnn sld p li ciutar
Accatt chidd ca , ma u ncssri.
Magnar tutt n
ml a l’Ave Mmaria.
E m non nghiang bn mi,
t ddasc, ma frs cust nu sbgli
ma t assr: si m stracqu r fat

angapp u prim trn p l’Itlia
e nnu u ddasc chi stu pais mi.

Traduzione

L’EMIGRANTE
Maria, stasera prendo il treno e parto,
sono stanco di stare senza un lavoro
vado a cercare il pane in un altro posto.
Ti lascio mamma e pap che sono vecchi,
ti lascio le pietre e tutto quello che vedi intorno.
Ti lascio cos com’ il letto, il com
Il comodino e il cuore di Ges Cristo appeso sopra il letto,
la pentola di rame rosso appesa dentro la cucina.
Innaffia spesso il vaso sul balcone, appendi le ciraselle, l’aglio e le cipolle.
Non stare sempre dietro ai bambini,
falli giocare fuori come vogliono:
con i bastoni e a pizzicotti e al cerchio.
Non ti dimenticare il lievito per i vicini
Chiudi a chiave sempre la porta.
E poi non spendere soldi per le sciocchezze
Compra quello che vuoi, ma il necessario.
Mangiate tutti insieme a cena (dopo l’Ave Maria)
Ed ora non piangere amore mio, ti lascio,
ma forse questo uno sbaglio,
ma ti assicuro: se mi stanco di lavorare
prendo il primo treno per l’Italia
e non lo lascio pi questo paese mio.

Home Page | I Comuni | Dire | Fare | Vedere | Studiare | Contattaci | Segnalazioni | I link | Mappa del sito


Menu di sezione:


I dialetti dei Comuni Galloitalici della Basilicata | info@galloitalico.it

Torna ai contenuti | Torna al menu