APT Basilicata

APT Basilicata

Basilicata turistica

Dettaglio APTaccuino

FRANCIS FORD COPPOLA E LA BASILICATA: LE RADICI LUCANE DI UN MITO DEL NOSTRO TEMPO SI CONSOLIDANO

APTaccuino Gennaio 2008

 

La prima volta è stato alla BIT2007. Il regista più famoso al mondo, il suo faccione barbuto, la sua voce profonda hanno raccontato la Basilicata non solo da autorevolissimo testimonial (senza nulla chiedere come compenso, ma grazie alla mediazione del regista bernaldese e suo lontano parente, Michele Russo), ma soprattutto da lucano che ricorda i racconti di bambino. Una terra di cui racconta il profumo, l’odore della cantina che suo nonno, ormai in America aveva ricostruito nel pavimento della sua casa, i “lampascioni” e i peperoni secchi, gli “gnumiriedd” e la salsiccia. E ancora i campi di grano, le distese di verde, la sua storia antichissima, la genuinità della sua gente, l’unicità del suo paesaggio.

Poi, sempre su consenso del regista, lo spot è andato in onda, quest’estate, sulle reti Sky. Ed ora lo scorso 20 ottobre, quando durante il Festival del Cinema di Roma, Francis Ford Coppola ha presentato in anteprima mondiale il suo ultimo film “Un’altra giovinezza (Youth without youth)” nella sala Santa Cecilia del Nuovo Auditorium di Roma, alla presentazione è stata invitata anche la Regione Basilicata.

Era infatti presente, in rappresentanza delle Istituzioni regionali, il Commissario Straordinario dell’APT, Gianpiero Perri, che ha consegnato al grande regista americano una lettera scritta dal presidente della Giunta Regionale, Vito De Filippo, con la quale invitava Francis Ford Coppola e la sua famiglia a venire in Basilicata.

Durante la serata Gianpiero Perri ha ringraziato personalmente il regista per aver accettato di fare da testimonial con il suo racconto familiare per lo spot prodotto dall’APT “Basilicata autentica” realizzato grazie al lavoro di montaggio e postproduzione del regista bernaldese Michele Russo.

Lo stesso spot è stato diffuso in tutta Italia, cellophanato con la copia dell’Espresso del 28 dicembre 2007, anche grazie il progetto di valorizzazione della Basilicata, promosso d’intesa tra la Presidenza della Regione e le compagnie Total, Shell ed Esso. Un legame dunque, quello con il regista americano, costruito da tempo, frutto del comune intento di promuovere una terra che lo stesso Francis Ford Coppola non esita a definire “ pura, incontaminata e autentica”, dove vedi “la Terra come doveva essere”.

L’invito rivolto a Francis Ford Coppola e alla sua famiglia rappresenta un primo passo per avviare una futura interazione con le risorse regionali, e pianificare una strategia di promozione attraverso iniziative e proposte legate alla Basilicata e suggellate dal nome di Francis Ford Coppola. L’invito rivolto al regista mira dunque non solo a rafforzarne i legami con la sua terra d’origine, ma anche e a verificare opportunità e possibili iniziative che da tale rinnovato rapporto possono derivare.



Cerca nel sito